Soluzioni tecnologiche

Soluzioni tecnologicheApprofondimenti

EUROPOL INVESTIGAZIONI attua piani di contrasto di azioni offensive di varia tipologia, tramite un programma di security, aziendale o privato, compendio di una consulenza preliminare atta ad individuare gli eventuali fattori di minaccia (analisi di rischi). Ne segue una fase ricognitiva, valutativa, relazionale e propositiva, che darà luogo all’elaborazione di un articolato complesso di procedure, la cui efficacia dovrà essere conseguenza di una puntuale e costante osservanza.

Nel confronti dell’azienda i più probabili fattori di minaccia possono essere individuati nelle seguenti azioni offensive:

  1. perpetrate da soggetti esterni e finalizzate a violare le risorse umane, le risorse materiali, i beni informatici;
  2. perpetrate da dipendenti o terzi collaboratori, che in un contesto di infedeltà possono effettuare azioni di spionaggio, sabotaggio, concorrenza sleale, acquisizione illecita di beni, notizie e documentazioni circa la realtà contrattuale, commerciale, progettuale dell’azienda;
  3. sofisticate sotto il profilo tecnologico, condotte sia dall’esterno sia dall’interno, che possono violare il patrimonio logico.

Nel confronti dei privati l’azione investigativa si indirizza alla prevenzione e al contrasto verso atti di molestie, vandalismi, ricatti, diffamazioni, antistalking, antirapina, antisequestro, furti, frodi.
Oltre ad istituire interventi mirati e personalizzati, condotti con tecnica investigativa tradizionale da collaboratori addestrati ad affrontare professionalmente ogni specifico ruolo, l’agenzia integra e completa la propria efficacia operativa con sistemi tecnologici evoluti.

Le procedure tecnologiche principalmente adottate sono:

  • sistemi audiovisivi realizzati con micro e multitelecamere palesi o dissimulate (ove consentite dalle vigenti normative)
  • bonifiche da intercettazioni abusive volte ad individuare microspie o microtelecamere collocate illecitamente per intercettare conversazioni, immagini, dati: telefoniche, ambientali, su automezzi, informatiche
  • fornitura di telefoni criptati (legalmente consentiti) atti ad impedire ascolti abusivi
  • back up su computer aziendali usati da ex dipendenti
  • monitoraggio flotte e persone via satellite (GPS tracking)